Close

Ultimi Post

Nuove forme di comunicazione e marketing: che cos’è il Digital Signage?
Dalle vetrine dei negozi ai luoghi pubblici e di lavoro: declinati nelle forme e dimensioni più disparate e dedicati...
il Mar 18, 2024 | by Filodiffusione.net
KEYSOL dispositivi multimediali da barra din
VIVALDI annunciare la disponibilita' della nuova linea KEYSOL, dispositivi standard DIN con player multi sorgente...
il Oct 28, 2023 | by VivaldiUnitedGroup
Telemaco Vivaldi il nuovo modo di fare multiroom
Sistema audio multimediale multiroom per abitazioni, 6 o 12 zone. Con 4 o 6 player multisorgente per YouTube,...
il Sep 23, 2023 | by VivaldiUnitedGroup

Nuove forme di comunicazione e marketing: che cos’è il Digital Signage?

Postato su: Mar 18, 2024 | Autore: Filodiffusione.net

Dalle vetrine dei negozi ai luoghi pubblici e di lavoro: declinati nelle forme e dimensioni più disparate e dedicati allo svolgimento di numerose funzioni, si moltiplicano gli schermi per comunicare e intrattenere il pubblico.

Il Digital Signage, o segnaletica digitale, è una forma di comunicazione innovativa e un potente strumento di marketing, particolarmente efficace per attirare l’attenzione, condividere informazioni con la propria clientela e fare pubblicità.

Nuove forme di comunicazione e marketing: che cos’è il Digital Signage?

Comunicazione Visiva: che cos’è il Digital Signage?

Dalle vetrine dei negozi ai luoghi pubblici e di lavoro: declinati nelle forme e dimensioni più disparate e dedicati allo svolgimento di numerose funzioni, si moltiplicano gli schermi per comunicare e intrattenere il pubblico.

Il Digital Signage, o segnaletica digitale, è una maniera innovativa di comunicazione e un potente strumento di marketing, particolarmente efficace per attirare l’attenzione, condividere informazioni con la propria clientela e fare pubblicità.

Cerchiamo di capire in cosa consiste un sistema Smart Signage e quali sono le sue applicazioni?

I componenti di un sistema Digital Signage

Un sistema Digital Signage si compone di tre parti principali: un software, un player e uno o più display.

Attraverso il software vengono creati i contenuti, il player gli trasmette sui display e questi ultimi rendono immagini, video e messaggi visibili dal pubblico.

Il cuore di ogni sistema Digital Signage è il player, mediante il quale i display vengono collegati in rete, tramite Wi-Fi oppure via ethernet. Il player non è altro che un piccolo pc connesso a sua volta a un server dedicato.

Componenti di un sistema Digital Signage: il player

Da qui, i contenuti progettati tramite un software CMS (Content Management System) vengono inviati agli schermi, pronti per essere trasmessi. Questo tipo di software consente di creare sequenze di contenuti (testi, immagini, video, infografiche, etc…) e di impostare la programmazione del palinsesto per ogni display appartenente al sistema. Il vantaggio principale dei CMS è, infatti, la possibilità di gestire e monitorare tutto il sistema da un’unica postazione centralizzata.

Componenti di un sistema Digital Signage: software CMS

display sono l’elemento finale di tutto il sistema. Non si tratta di televisori, ma di monitor LFD (Large Format Display), che si distinguono da un normale TV perché sono progettati per un funzionamento intensivo, non hanno il sintonizzatore e possono adattarsi a condizioni ambientali differenti.

Esistono tre tipologie di display pubblicitari: outdoor, indoor e da vetrina.

  • monitor da interno sono progettati per un utilizzo in ambienti chiusi. Hanno una luminosità medio-bassa che assicura contenuti visibili nel caso in cui non vi siano fonti luminose dirette, fatta eccezione per i monitor da 700 nit (candele) che sono studiati per fare in modo che le immagini siano visibili anche se la luce li colpisce direttamente.

  • monitor da esterno sono creati per funzionare in maniera intensiva anche in condizioni ambientali estreme. Solitamente sono racchiusi in una struttura dotata di ventole e di un vetro di protezione. In questo modo si prevengono i danni da surriscaldamento o quelli dovuti a temperature molto basse, gli atti vandalici e si garantisce la resistenza ad acqua, polvere e picchi elettrici.

  • monitor da vetrina si distinguono per la loro luminosità che va dai 1000 nit in su e sono progettati per resistere a lungo all’esposizione diretta alla luce solare senza subire danni e restituendo sempre immagini nitide e definite, anche da lunghe distanze.

Per quanto riguarda la dimensione del display, la scelta è legata alla distanza tra lo schermo e l’utente, oltre che dal tipo di uso ipotizzato per il dispositivo. Tutti i monitor professionali sono progettati per un utilizzo continuativo e costante.

Infine, per collocare i display smart signage in una posizione che garantisca loro una visibilità ottimale, esistono in commercio diverse tipologie di supporti: dalle staffe (a parete, soffitto, pavimento, fisse, inclinabili, ruotabili o multisnodo) ai piedistalli da terra, fino ai carrelli mobili su ruote.

Componenti di un sistema Digital Signage: il display

Contenuti e formati utilizzabili dai sistemi smart signage

Con la rapida evoluzione di questa forma di comunicazione i formati supportati e i contenuti che possono essere trasmessi ai display sono sempre di più.

Testi, immagini, video, animazioni, musica, mappe, menù, elementi interattivi sono solo alcune delle tipologie utilizzabili, in aggiunta ai real-time feeds (social media, news, meteo, etc…).

Altrettanto ampia e varia è la gamma di esperienze a cui si può dare vita attraverso il Digital Signage, soprattutto grazie allo sviluppo e al miglioramento costante della tecnologia touch screen.

Retail Digital Signage

Applicazioni possibili degli schermi pubblicitari

Il Digital Signage si adatta in maniera straordinariamente flessibile al contesto in cui viene inserito, qualunque esso sia, con la sua capacità di dare vita ad una comunicazione innovativa, coinvolgente e memorabile, perfettamente in linea con il pubblico di riferimento.

Diversi studi, come il Digital Out-Of-Home Advertising Report di Nielsen, hanno dimostrato che gli schermi attirano maggiormente l’attenzione dei clienti, generando il 400% di visualizzazioni in più rispetto all’advertising tradizionale. Oltre a rispondere alle esigenze e agli obiettivi commerciali e di marketing, la segnaletica digitale trova molteplici applicazioni che svolgono diverse funzioni pratiche.

Il Digital Signage è il mezzo ideale per diffondere avvisi, messaggi o informazioni in luoghi diversi, gestendo tutto da un’unica postazione PC, con notevole risparmio di tempo e di costi per la stampa dei materiali. Il palinsesto dei display, infatti, può essere aggiornato in qualsiasi momento e in tempo reale, in modo semplice ed intuitivo.

Al contempo, grazie alla tecnologia touch, il Digital Signage consente di mettere a disposizione degli utenti risorse da consultare e strumenti, come ad esempio pagine web, cataloghi, ticket per riservare il proprio posto in coda, sistemi di prenotazione ed emissione di fidelity card, etc… Ma non solo. È possibile implementare anche funzionalità di ricerca e supporti multi-lingua per migliorare l’accessibilità dei contenuti.

Il Digital Signage rappresenta, infine, un eccellente strumento pubblicitario per incrementare sia la brand awareness che le vendite.

Totem digital signage in un centro commerciale

A quali contesti è più adatto il Digital Signage?

Il Digital Signage è per sua natura estremamente versatile e può adattarsi a qualunque contesto in cui viene inserito.

Dai piccoli retail ai centri commerciali, dalle scuole ai grandi spazi corporate, dai luoghi pubblici e di cultura agli hotel, non ci sono limitazioni all’utilizzo dei display.

Monitor pubblicitari per il marketing

Il Digital Signage rappresenta una forma di Marketing altamente evoluta.

Una comunicazione digital, rispetto ad un ADV statico, incrementa l’efficacia dei messaggi e di conseguenza favorisce il raggiungimento di obiettivi tangibili, come l’aumento degli ingressi o delle vendite in uno store.

Tuttavia il potenziamento delle performance non è l’unico vantaggio riscontrato. I benefici derivanti da questo tipo di comunicazione sono molteplici. Primo tra tutti la possibilità di tenere traccia delle prestazioni, grazie ad un’analisi dei dati e delle statistiche che possono essere raccolti e memorizzati attraverso l’integrazione di un sistema di analytics, fino ad arrivare ad un miglioramento dell’esperienza complessiva di acquisto che invoglia i visitatori a tornare, aumentando notevolmente la possibilità di fidelizzazione.

Digital Signage in una corporate hall

Per approfondire tutte le applicazioni del Digital Signage e conoscere i benefici che può portare al tuo business riserva una consulenza gratuita con un nostro esperto.

Commenti (0)

Nessun commento

Aggiungi un Commento

Devi accedere per aggiungere commenti.

Close