Close

Sorgenti Audio 

La sorgente di un impianto HiFi è quel componente elettronico che ha il compito di “leggere” i dati audio da un supporto di memorizzazione, di decodificarli, e di inviarli ad un sistema di amplificazione.

Esistono due categorie di sorgenti audio: sorgenti analogiche e sorgenti digitali.

Sorgenti analogiche

Sono analogiche quelle sorgenti che attingono a supporti di memorizzazione che contengono dati audio appunto “analogici”. Al giorno d’oggi l’unica vera sorgente analogica utilizzata nel mondo HiFi è il giradischi. I dischi in vinile continuano ad essere prodotti e rimangono uno degli standard di memorizzazione audio.

Sorgenti digitali

Come si può intuire dal nome stesso, si tratta di sorgenti in grado di leggere dati audio memorizzati in formato digitale. Gli Streamer Audio sono dispositivi elettronici in ambito HiFi che servono per prelevare e gestire file musicali residenti in rete domestica o in streaming tramite servizi a pagamento. Sono apparecchi che lavora completamente nel dominio digitale, salvo eventuale uscita analogica dal DAC interno, ove presente. Consentono di gestire librerie musicali su NAS in reti domestiche e molteplici account su piattaforme quali TidalQobuz, Spotify, Amazon Music, etc.
Altre tipologie di sorgenti possono essere lettori CD, USB, SD Card, Tuner DAB.
Di seguito proponiamo una serie di prodotti che possono essere integrati in sistemi per la diffusione sonora.

Se devi sonorizzare una struttura che sia residenziale o commerciale contattaci.

Insieme ai nostri tecnici, dopo aver acquisito alcune informazioni necessarie, svilupperemo la nostra proposta e ti seguiremo passo passo indicandoti quali, dove e come installarli.

RICHIEDI PREVENTIVO

Close